print preview

Ritornare alla pagina precedente Home


Gioventù+Sport in visita al campo federale del Movimento Scout Svizzero

Circa 30 000 bambini e giovani stanno vivendo giorni indimenticabili al campo federale (CaFe) del Movimento Scout Svizzero (MSS). G+S è uno dei protagonisti di quest’iniziativa: giovedì Pierre-André Weber, responsabile Sport dei giovani e degli adulti, ha visitato il CaFe e insieme a diversi bambini e giovani ha partecipato a un'attività di SUP gestita da monitrici e monitori G+S qualificati.

29.07.2022 | Kommunikation BASPO

Tobias Baumberger (a sinistra) e Pierre-André Weber (a destra) hanno visitato il CaFe. Immagine: UFSPO

 

Giovedì mattina circa 30 scout si sono cimentati nel nuovo sport di tendenza SUP (Stand Up Paddling). Durante le due ore di attività hanno imparato a stare in equilibrio sulla tavola e a pagaiare sul lago. Oltre ad Pierre-André Weber, anche Tobias Baumberger, responsabile formazione Attività all'aperto G+S, non si è lasciato sfuggire l'occasione. «È stato bello pagaiare e giocare con gli scout», ha affermato al rientro sulla terraferma. «La maggior parte dei bambini ha scoperto questo sport per la prima volta ed è stato impressionante osservare la curva di apprendimento e vedere come guadagnavano sempre maggiore sicurezza».

La visita al campo federale aveva anche lo scopo di celebrare lo stretto rapporto tra il MSS e il programma di promozione dello sport G+S. Dopo tutto, nel 2022 con il CaFe il MSS non è l’unico ad aver motivo per festeggiare: infatti anche G+S compie 50 anni. La disciplina sportiva «Sport di campo/Trekking», che comprende anche le attività degli scout, fa parte del programma G+S fin dalla sua fondazione nel 1972. Anche per questo motivo la visita al CaFe 2022 è stata un'esperienza speciale per Tobias Baumberger.

Anche Pierre-André Weber, capo Sport dei giovani e degli adulti ed ex membro degli scout di Bettlach, è stato felice di trascorrere una giornata a Goms (VS). Nell’intervista rilasciata a Schweiz Aktuell ha parlato della collaborazione con il MSS e del motivo per cui G+S attribuisce molta importanza alla formazione delle monitrici e dei monitori:

All'intervista

I campi del Movimento Scout Svizzero sono aggregati alla disciplina sportiva G+S «Sport di campo/trekking». L’UFSPO con Gioventù+Sport, il più grande programma di promozione dello sport della Confederazione, prevede di versare per i campi dei contributi di circa 7 milioni di franchi per i 30 000 partecipanti ai livelli wölfli, scout e rover appartenenti alla fascia d'età G+S che va dai 5 ai 20 anni. Questo calcolo ipotizza un massimo di 14 giorni di campo sovvenzionati dalla Confederazione con un importo di 16 franchi per giorno e partecipante.


Ritornare alla pagina precedente Home