print preview

Ritornare alla pagina precedente Home


Materiale, contributi e giorni di servizio: il DDPS sostiene il campo federale degli scout

200 tonnellate di materiale dell'esercito, 7 milioni di franchi di contributi da parte di «Gioventù+Sport», 2 768 giorni di servizio per i militi, circa 2 500 giorni di servizio per la protezione civile e 35 000 carte speciali di swisstopo: il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) sostiene il campo federale del Movimento Scout Svizzero 2022 con notevoli prestazioni. Dal 23 luglio al 6 agosto a Goms, nei pressi di Ulrichen, circa 30 000 ragazze e ragazzi parteciperanno al più grande campo scout mai organizzato in Svizzera. La consigliera federale Viola Amherd visiterà il campo come membro del comitato di patrocinio.

19.07.2022 | Comunicazione UFSPO

 

Oltre alle numerose prestazioni di sostegno fornite dal DDPS, il 30 luglio la consigliera federale e capo del DDPS Viola Amherd visiterà il campo scout federale (CaFe) in qualità di membro del comitato di patrocinio, esprimendo così il suo apprezzamento per il Movimento Scout Svizzero come importante organizzazione giovanile. Nel foglio informativo del CaFe «kompass» per la regione di Goms ha inoltre dichiarato: «Come ministra dello sport, sono felice e orgogliosa di avere il privilegio di sostenere questo evento con il mio dipartimento».

Circa 7 milioni di franchi di contributi per il campo da parte di Gioventù+Sport

I campi del Movimento Scout Svizzero sono aggregati alla disciplina sportiva G+S «Sport di campo/trekking». L’UFSPO con Gioventù+Sport, il più grande programma di promozione dello sport della Confederazione, prevede di versare per i campi dei contributi di circa 7 milioni di franchi per i 30 000 partecipanti ai livelli wölfli, scout e rover appartenenti alla fascia d'età G+S che va dai 5 ai 20 anni. Questo calcolo ipotizza un massimo di 14 giorni di campo sovvenzionati dalla Confederazione con un importo di 16 franchi per giorno e partecipante.

La base logistica dell’esercito mette a disposizione oltre 200 tonnellate di materiale

G+S mette a disposizione anche materiale per i campi scout, che viene immagazzinato e gestito dalla Base logistica dell'esercito (BLEs) presso il Centro logistico di Thun. Per il CaFe ben 8 collaboratori hanno consegnato, tra le altre cose, tende, coperte di lana, portavivande, pentole e palloni su un totale di 956 pallet con 2 287 telai. Oltre a uno stock di base di 134 pallet, è stato necessario preparare altre 20 unità (Ulrichen 1-20). Il peso totale di tutto il materiale supera le 200 tonnellate.

Prima dell’inizio del campo questi pallet sono stati trasportati con i mezzi delle FFS in treno da Thun a Briga. Da lì, con anche la collaborazione degli scout, la merce è stata caricata sugli autocarri militari per il viaggio e la distribuzione finale. I vagoni ferroviari non possono raggiungere direttamente Goms perché la ferrovia Cervino-Gottardo che vi conduce è a scartamento ridotto. Al fine di garantire almeno parzialmente la sostenibilità, il trasporto da Thun a Briga è stato effettuato su rotaia.

Il valore del materiale in prestito ammonta a 4 milioni di franchi e, pur essendo fornito gratuitamente, le spese di trasporto sono a carico degli scout a un prezzo di 60 centesimi al chilo, ovvero 120 000 franchi per 200 tonnellate. Come paragone ad illustrazione delle dimensioni sia detto che in genere per un normale campo di una singola sezione scout il materiale consegnato pesa solo 300 – 400 chili.

La divisione territoriale 1 effettua 2 768 giorni di servizio

Manifestazioni civili come le gare di Coppa del Mondo di sci in inverno o il Tour de Suisse possono essere sostenuti da membri dell'esercito nel quadro dell'ordinanza sul sostegno di manifestazioni civili mediante mezzi militari. A seconda della regione, viene impiegata una delle quattro divisioni territoriali. Per il CaFe sono stati autorizzati 2 768 giorni di servizio e a fornirli sono le truppe della divisione territoriale 1. Soltanto per il servizio sanitario dell'intero CaFe vengono impiegati 1 800 giorni di servizio. Inoltre, i compiti principali sono il montaggio e lo smontaggio, nonché il trasporto di materiale da tutta la Svizzera al campeggio e viceversa.

Circa 300 membri della protezione civile vallesana in servizio

Durante cinque settimane, circa 300 membri della protezione civile del Cantone del Vallese saranno in servizio, prestando circa 2 500 giorni di servizio. L'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) ha autorizzato questo impiego di risorse per un evento d’importanza nazionale. Sotto la direzione dell'organizzazione di protezione civile della regione di Briga, la protezione civile effettuerà dall'11 luglio al 24 agosto lavori di costruzione, ripristino e smantellamento, in particolare su edifici, condotte e installazioni, tende logistiche, strade e sentieri. Inoltre, supporteranno la centrale d’impiego CaFe e la gestione del flusso di persone durante le cerimonie e le giornate delle porte aperte.

swisstopo stampa 35'000 carte speciali

L'Ufficio federale di topografia swisstopo sostiene il campo con una mappa escursionistica realizzata appositamente per l’evento. Questa carta in scala 1:25’000 contiene cinque estratti di carte topografiche con gli itinerari previsti e sarà consegnata a tutti i partecipanti. I geodati gratuiti di swisstopo saranno utilizzati anche nel sistema informativo geografico del CaFe e nell'app del campo: servono come sfondo cartografico per la mappa di orientamento per la «Città Scout».


Ritornare alla pagina precedente Home