Requisiti per la concessione di un sussidio per manifestazioni sportive

La richiesta per contributi finanziari della Confederazione può essere inoltrata se sono soddisfatte le seguenti condizioni di cui all’art. 72 dell’Ordinanza del 23 maggio 2012 sulla promozione dello sport e dell’attività fisica (Ordinanza sulla promozione dello sport, OPSpo):

1. Portata mondiale o europea della manifestazione

La manifestazione ha un’importanza particolare per la piazza economica della Svizzera. Si tratta di un evento di portata mondiale o europea, che non si svolge ad intervalli regolari in Svizzera e che ha luogo al di fuori del calendario agonistico abituale. L’organizzazione della manifestazione è assegnata sulla base di una candidatura presentata da una federazione internazionale o da un organizzatore internazionale. La federazione preposta alla disciplina nella quale si svolge la manifestazione adotta procedimenti speciali di promozione nel quadro dell’evento. 

2. Sostegno dei Cantoni/Comuni

La concessione di un sussidio federale è assoggettata alla condizione che i cantoni/comuni nei quali si svolge l’evento contribuiscano con un contributo di importo almeno doppio rispetto a quello della Confederazione. Se il cantone/comune contribuisce fornendo mezzi e materiali, questi vanno conteggiati ai prezzi di mercato. Gli oneri di personale dei cantoni non sono considerati come contributi ai sensi dell’ordinanza.

3. Criteri per il calcolo della sovvenzione

L’importo della sovvenzione dipende dalla portata dell’evento, dall’importanza della disciplina sportiva in Svizzera, dall’ammontare delle prestazioni fornite alla manifestazione da altri enti pubblici, segnatamente esercito e protezione civile, come pure dalle spese globali.

4. Applicazione della Carta etica

La Confederazione sostiene unicamente eventi delle federazioni sportive che rispettano la Carta etica di Swiss Olympic e dell’UFSPO e che si impegnano in favore della promozione dei seguenti intenti impegnandosi a:

  • rispettare le regole dello sport internazionale e nazionale;
  • soddisfare le condizioni stabilite dalla federazione internazionale in materia di controlli antidoping da parte della federazione sportiva e dell’organizzatore e a consentire i controlli di Antidoping Svizzera (www.antidoping.ch);
  • imporre alla federazione e all’organizzatore tutti i provvedimenti ragionevolmente esigibili per garantire il rispetto delle regole della Carta etica di Swiss Olympic e dell’UFSPO durante la manifestazione (parità di trattamento, armonizzare attività sportiva e vita sociale, rafforzare responsabilità individuale e collettiva, incoraggiare rispettosamente senza esagerare, educare alla lealtà e al rispetto dell’ambiente, opporsi a violenza, sfruttamento e alle molestie sessuali, rifiutare doping e stupefacenti, rinunciare a tabacco e alcool, contrastate la corruzione);
  • imporre alla federazione e all’organizzatore tutti i provvedimenti necessari per prevenire la corruzione compresa la correzione di privati ai sensi degli art. 322 octies e 322novies del Codice penale svizzero. Inoltre, imporre ai propri rappresentanti, assistenti o altre persone incaricate dell’organizzazione a non accettare contributi ingiustificati o altri vantaggi.
  • prendere tutte le misure necessarie affinché federazione e organizzatore adottino i provvedimenti necessari per prevenire la corruzione nonché attuare le misure anti corruzione menzionate alla cifra 4 del promemoria sulla trasparenza nelle federazioni («Wie ein Verband seine Transparenz erhöhen kann») della guida di Swiss Olympic per le federazioni «Transparenz im organisierten Sport» (www.swissolympic.ch);
  • rispettare condizioni e imposizioni emanate per lo svolgimento dell’evento da autorità cantonali o comunali preposte all’ambiente.  

5. Firma di un contratto di sovvenzionamento di diritto pubblico

Il sussidio viene disciplinato da un contratto di diritto pubblico (contratto di sovvenzionamento) stipulato dalle federazioni responsabili dell’organizzazione dell’evento e dal Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS. Le federazioni sportive sono considerate parte contraente anche se delegano la realizzazione e lo svolgimento dell’evento a un altro ente.


Ufficio federale dello sport UFSPO Adrian Bürgi
Politica dello sport e affari istituzionali
Hauptstrasse 247
CH-2532 Macolin
Tel.
+41 58 467 61 62

E-Mail


Sostegno per inoltrare una domanda

Ralph Stöckli
Swiss Olympic
Haus des Sports
Talgutzentrum 27
3063 Ittigen b. Bern

Tel. +41 31 359 71 81

E-Mail


Stampare contatto

Ufficio federale dello sport UFSPO

Adrian Bürgi
Politica dello sport e affari istituzionali
Hauptstrasse 247
CH-2532 Macolin

Vedi mappa